giovedì 29 marzo 2012

Un altro casino per le rinnovabili

"The Afeman's socks" by Andrea Marutti (Flickr) 
L’Italia ha le migliori tecnologie, il 70 per cento di tutto il patrimonio artistico mondiale. Il nostro Paese è il primo nel campo della cucina ed è quello più visitato dai turisti di tutto il pianeta. Primati su primati. Poi però sulla vera scommessa del futuro, sull’unica chance che abbiamo per cambiare il nostro modello di sviluppo, facciamo sempre la figura degli imbecilli.

Mi riferisco, come avrete capito al terremoto causato dall’uscita della bozza del quinto Conto Energia. Sembrava uno scherzo, invece le anticipazioni sulle novità penalizzanti del nuovo sistema di incentivi sembrano trovare conferma con la bozza che circola da un paio di giorni.

L’obiettivo, a quanto pare, è quello di contenere in bolletta il peso delle rinnovabili. Insomma, una nuova scure si abbatterà sugli incentivi. Ma per non tediarvi, lascerò alla vostra buona volontà scoprire le novità che si attendono al riguardo. Quel che trovo insopportabile è questo walzer di annunci, smentite, cambiamenti in corso d’opera.

Un atteggiamento un po’ schizofrenico per un grande paese da cui si attendono scelte giuste, coraggiose e concrete, non trovate?

Dura lex, sed lex dicevano i latini. Appunto, mi piacerebbe poter esprimere la mia opinione su qualcosa di certo, invece di stare in questo continuo stato di apprensione per le imprevedibili mosse dei nostri governanti.

Volete ridurre gli incentivi? Per me va benissimo, però fatelo con notizie certe e preavviso di almeno un anno.

2 commenti:

  1. Rinnovabili,significa che sono fonti inesauribili a costo Zero,non inquinanti per l'ambiente,e quindi per i cittadini in primis e per il Pianeta.Non inquinare significa:meno spese per lo Stato in termini di assistenza sanitaria,meno importazioni di OIL dall'estero e quindi meno petrolieri(che non hanno alcun interesse che le Rinnovabili decollano).Per capire è fare un esempio.Quando ti occorre un appartamento ha 2 possibilità:affitto o acquisto.Con la prima ipotesi paghi il canone al proprietario ma la casa non sara mai tua e quindi dei tuoi figli,con la seconda ipotesi,puoi fare un mutuo a 10,15,20 anni pagando una rata mensile che si avvicina all'importo dell'affito,ma dopo 10,15,20 anni la casa sarà tua avendo speso gli stessi soldini.Quindi hai investito sul futuro tuo e dei tuoi figli.Le RINNOVABILI SONO IL FUTURO ma i ns politici IL FUTURO ce l'hanno rubato e lo vogliono rubare anche ai ns figli.NON BISOGNA ESSERE PILATESCHI!!!!!IL FUTURO E'NOSTRO.TUTTI A ROMA IL 18 APRILE!!!!!! Michele C.

    RispondiElimina
  2. Grazie Michele!
    Cosa dici di Roma??

    RispondiElimina

Scrivi un commento...